Come aprire un Ristorante per farlo diventare la tua piccola miniera d’oro

Se il tuo ristorante funziona ma i ricavi non decollano o se pensi di aprirne uno senza rischiare di chiuderlo poco dopo, devi applicare il metodo che aumenta i tuoi guadagni facendo felici i tuoi clienti!

Dopo tanti se, ma, forse, finalmente si realizza il grande desiderio di aprire un ristorante, il tuo!

Prima lo devi progettare e deve essere come lo hai sempre sognato!

Sarà fresco e giovanile, caldo e rustico o colorato ed accogliente?

Curerai nel dettaglio ogni particolare, dall’arredamento al tovagliato, dal colore e dallo stile in cui saranno dipinte le pareti alle divise dei tuoi dipendenti, da ogni singolo piatto del menu agli attrezzi in cucina.

Aprire un ristorante non è un evento di tutti i giorni e tu sai che i tuoi clienti saranno sempre accolti con gentilezza e cordialità.

E sì, adesso è tutto come avevi progettato… sei pronto per l’inaugurazione!

La serata è andata meglio del previsto, oltre ad amici e parenti tanta gente è venuta a curiosare. Indubbiamente un buon auspicio per il tuo futuro e per quello del tuo ristorante.

Il tempo passa

Si lavora bene e la situazione sembra essere positiva.

I clienti non mancano anzi, in certi periodi aumentano. Qualcuno viene abitualmente, qualcun’altro è capitato di passaggio, in tanti vengono a sperimentare. Aprire un ristorante è proprio una figata.

Arriva la fine dell’anno, quando bisogna tirare le somme ed è un po’ triste vedere che i guadagni sono inesistenti nonostante gli sforzi, l’impegno e i tanti clienti.

Allora ti dai delle giustificazioni, sai per certo che il primo anno è sempre il più duro, aprire un ristorante risucchia tutti i guadagni. Allora confidi nell’anno successivo.

Ma l’anno dopo è pure peggio… il bilancio va in negativo!

Ti domandi dove stai sbagliando.

Ti rimbocchi comunque le maniche pensando che puoi farcela e durante l’anno organizzi eventi e proponi tante offerte.

Magari addestri i tuoi camerieri ad incrementare le vendite, perché credi che iol segreto sia tutto lì.

Purtroppo però le somme tirate alla fine dell’anno sono ancora negative!

Da lì a poco lo sconforto prende il sopravvento perché pensi di essere sull’orlo del fallimento!

Se sei già un ristoratore sai bene di cosa sto parlando altrimenti non ti saresti soffermato a leggere.

Tu, che invece stai ancora progettando, penserai che sto esagerando e che a te non accadrà mai!

Purtroppo potrebbe accadere perché è ciò che accade alla maggioranza dei ristoratori nel giro di pochi anni.

Eppure, quando sono lì per aprire un ristorante hanno tutti lo stesso entusiasmo, la stessa grinta e la stessa convinzione di riuscire a fare tanti soldi che hai avuto tu o che hai ancora tu.

Poi cosa succede?

Intanto voglio tranquillizzarti dicendoti che non è colpa tua né è stata colpa di tutti quei poveri ristoratori che hanno dovuto chiudere.

Il problema è che nessuno ti dice che per fare soldi in ristorazione serve applicare un metodo gestionale.

Io dentro questo mondo ci vivo da vent’anni e so bene di cosa ti sto parlando e per farti capire un po’ meglio voglio raccontarti la storia di una mia cliente.

Il suo ristorante non è un locale come tanti ma una Salsamenteria.

Un ristorante dove i prodotti di salumeria, oltre a comprarli per portarli via, puoi anche comodamente consumarli lì accompagnati da un bicchiere di buon vino.

Quando sono stato contattato, nel 2017, per due anni aveva lavorato chiudendo il bilancio in negativo con un importo non indifferente.

Nel 2015 la sua perdita si aggirava tra i 30/40 mila euro e nel 2016 di circa il doppio.

Come mai?

Il ristorante andava bene perché i clienti non mancavano e i prodotti venivano venduti.

Le avevano spiegato che non bastava aprire un ristorante ma che avrebbe dovuto vendere come una forsennata, così, facendo tanto fatturato, avrebbe sicuramente, forse, dovuto avere il suo guadagno.

No, nemmeno forse.

Dopo il mio intervento, la chiusura annua è stata positiva e in netto rialzo.

Con questo non voglio certo dire che io sono stato bravissimo mentre lei ha sbagliato tutto né voglio fare manovre di persuasione, voglio solo farti capire che il metodo per non rischiare il fallimento esiste e se viene applicato bene la chiusura annua del tuo ristorante non sarà mai negativa.

Adesso ti racconto cosa ho fatto!

In stretta collaborazione con la mia cliente ci siamo subito dedicati al controllo dei centri di costo e dei centri di ricavo per analizzare dove si concentravano le perdite e come incrementare i ricavi.

Quindi abbiamo:

  • rivisto le offerte concentrandoci sui prodotti più venduti
  • rifatto il menù, eliminando quei piatti che molto spesso servono solo a riempire il magazzino di prodotti che non utilizzati poi vanno buttati
  • eliminato completamente l’acquisto di alcuni prodotti che venivano spesso acquistati inutilmente
  • prezzato di nuovo le portate dando il giusto valore ai prodotti utilizzati per ogni ricetta
  • rifatto le contrattazioni con i fornitori concentrandoci sull’acquisto di prodotti specifici e quindi anche risparmiando sulle quantità di acquisto
  • ottimizzato anche il costo del personale rivedendo l’organizzazione del ristorante e stabilendo, all’interno del personale, dei ruoli ben precisi

Tutto quello che ti ho elencato sopra fa parte di un metodo gestionale che applicato funziona sempre!

Non sono io a dirlo ma il totale di ricavo annuo che cresce e non diventa mai negativo.

Se tieni sempre sotto controllo la gestione del magazzino evitando sprechi di prodotti che non vengono mai utilizzati, se conosci bene il costo di ogni singola portata che hai messo nel tuo menù, se addestri bene il tuo personale responsabilizzandolo nel proprio ruolo…

NON PUOI FALLIRE!

Il tuo ristorante è un’azienda

Devi sempre pensare che il tuo ristorante è un’azienda e tu sei l’imprenditore che la deve gestire.

Non aspettare di arrivare con l’acqua alla gola per cercare un rimedio che ti aiuta a non soffocare, se puoi divertiti a nuotare in mare aperto usando un buon salvagente.

Il tuo “salvagente” è un metodo di gestione del food cost.

Personalmente ormai da tantissimi anni faccio applicare questo metodo che ho voluto mettere in un video corso dal nome Food Cost Semplice.

Il metodo Food Cost Semplice ti serve per imparare a contenere i costi e incrementare i tuoi guadagni applicando i giusti controlli.

Food Cost Semplice non è differente per chi ha già avviato un ristorante da chi pensa di voler aprire un ristorante, perché la matematica e la contabilità sono universali.

Scopri subito nel dettaglio il metodo Food Cost Semplice.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su google
Condividi su twitter
Lascia il tuo commento con Facebook